dieta del minestrone

La dieta del minestrone

Se volete perdere 5 kg in 7 giorni, allora potete provare quella che viene definita la dieta del minestrone. Vediamo in cosa consiste questa dieta tanto efficace quanto gustosa da attuare.

Questo dieta, che è da seguire per sette giorni – anche ripetibile – permette di perdere anche fino a 8 kg, poiché si tratta di un regime alimentare ipoproteico e, pertanto, non equilibrato. Serve, pertanto, per buttare giù quei chili di troppo che proprio non riusciamo a smaltire. Infatti, la dieta del minestrone è utile per chi è in sovrappeso.

Tale dieta, inoltre, ha una funzione non solo dimagrante ma anche disintossicante, poiché va a riequilibrare gli zuccheri e i grassi che sono presenti nel sangue. Nei primi giorni, la dieta del minestrone può apportare dei fastidi al soggetto che la mette in pratica: infatti, si può accusare un po’ di mal di testa o una sostanziosa diuresi. Pertanto, è bene iniziarla a partire dal weekend e non dal “classico” lunedì. Anche in questa dieta, ovviamente, va bevuto 1 litro e mezzo di acqua al giorno, in modo da purificare l’organismo da tossine.

Se volete avere risultati tangibili, già dal terzo giorno, è bene che seguiate scrupolosamente i cibi da mangiare e le dosi precise indicate nella dieta del minestrone, per quanto riguarda sia la colazione, sia i pasti principali che gli eventuali spuntini. Eccola nel dettaglio:

Primo giorno

  • Colazione: caffè o tè – mele e pere
  • Spuntino: succo di frutta non zuccherato
  • Pranzo: minestrone; mele
  • Merenda: succo di frutta non zuccherato
  • Cena: minestrone; pere
  • Variante: le mele e le pere previste possono essere sostituite da frutta a vostri piacimento, ad esclusione dell’uva e delle banane. Potete mangiare la frutta anche previa cottura o quella in scatola senza zuccheri aggiunti.

Secondo giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: tè
  • Pranzo: minestrone; bietole e cicoria o indivia e broccoletti cotti oppure radicchio verde
  • Merenda: tè o caffè
  • Cena: minestrone; 200 g di patate lesse con 10 g di burro
  • Variante: le patate con il burro possono essere sostituite da 350 a di funghi cucinati con 2 cucchiaini di olio extra vergine di oliva.

Terzo giorno

  • Colazione: tè o caffè; pere e ananas
  • Spuntino: succo di frutta senza zucchero
  • Pranzo: minestrone; carote e carciofi crudi o cotti
  • Merenda: succo di frutta senza zucchero
  • Cena: minestrone; peperoni, melanzane e zucchine alla griglia
  • Variante: le pere e l’ananas della colazione possono essere sostituite da frutta a scelta (escluse uva e banane), che può essere anche cotta o in scatola senza zuccheri aggiunti.

Quarto giorno

  • Colazione: cappuccino preparato con 200 ml di latte scremato; banane.
  • Spuntino: tè o caffè
  • Pranzo: 200 g di yogurt magro; una banana
  • Merenda: tè
  • Cena: minestrone; un frappè preparato con 200 ml di latte e una banana
  • Variante: i 200 g di yogurt del pranzo possono essere sostituiti da 150 g di ricotta o da 120 grammi di mozzarella o di gorgonzola o di caciotta.

Quinto giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: tè
  • Pranzo: 300 g di pesce al vapore (merluzzo, sogliola, nasello); pomodori
  • Merenda: tè
  • Cena: minestrone; 200 g di pesce alla griglia (orata, spigola, rombo)
  • Varianti: a pranzo i 300 g di pesce alla griglia possono essere sostituiti da 300 g di calamari o seppie alla griglia; a cena i 300 g di pesce alla griglia si possono sostituire con 150 g di tonno al naturale o con 100 g di salmone affumicato

Sesto giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: tè
  • Pranzo: una o 2 bistecche di vitellone o manzo alla griglia; zucchine e finocchi al vapore
  • Merenda: tè
  • Cena: minestrone; 300-400 g di pollo arrosto senza pelle
  • Variante: a cena al posto del pollo arrosto si possono mangiare 250 g di tacchino arrosto.

Settimo giorno

  • Colazione: caffè
  • Spuntino: succo di frutta senza zucchero
  • Pranzo: 150 g di riso integrale con verdure a piacere; asparagi, cipolle e carote al vapore
  • Merenda: succo di frutta senza zucchero
  • Cena: minestrone; barbabietole e cetrioli
  • Varianti: a colazione si possono aggiungere 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata senza zucchero.

Dopo aver effettuato la dieta del minestrone, dovrete affrontare la fase del mantenimento della stessa dieta, introducendo, pian piano, le proteine e i carboidrati. Non devono mancare mai frutta, verdura e almeno 1 litro di acqua da assumere su base giornaliera.

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.