fashion blog

Resoconto di 4 settimane di moda e fashion

Dopo quattro lunghe ed intense settimane di fashion gli appuntamenti con la moda e le nuove proposte – ovviamente concentrati tra New York, Londra, Milano e Parigi – sono finalmente giunti al termine.

Sulle passerelle hanno sfilato le tendenze della prossima stagione e davvero tantissime sono le indicazioni degli stilisti per la primavera 2016, tantissimi i look da copiare e indossare. Se uno dei trend che ha caratterizzato la recente stagione autunno-inverno è stato il look vintage dal sapore nostalgico, per la nuova ormai alle porte, accanto alle proposte di ispirazione hippy (un evergreen rivisitato in ogni salsa) che ci fanno fare un tuffo nei caleidoscopici anni ’70, la moda sembra aprirsi a nuove suggestioni.

Le fashioniste che non vanno pazze per tutto ciò che è retrò, o le modaiole che hanno già fatto pulizia nei propri armadi e cassetti sbarazzandosi di capi old style, non devono preoccuparsi: la moda della primavera 2016 offrirà molto di più e non si limiterà semplicemente a strizzare l’occhio al passato.

Quali saranno dunque le tendenze moda per la primavera 2016? Scopriamolo insieme.

Come dicevano, si conferma il gusto e la passione per ciò che abbiamo dimenticato nel baule, per quei capi che pensavamo di dover ormai buttare. La moda è ancora piuttosto nostalgica ma i decenni di riferimento per la prossima stagione saranno gli anni ’90 (quelli di Beverly Hills!) e in particolare lo stile parigino. Cultura rave, minimalismo, grunge… sono le nuove fonti di ispirazione. Se sulle passerelle si son visti sfilare moltissimi capi impreziositi da rouches, declinate in diverse forme e dimensioni, e sempre di grande effetto, le spalle saranno la zona da mostrare per eccellenza.

Tutti gli stilisti hanno cercato di creare capi con cui poter mettere in mostra questa parte estremamente sexy del corpo di una donna. Dai top alle scollature asimmetriche, tutti hanno esaltato questa tendenza. Siete tutte avvisate: cominciate ad andare in palestra per tonificarvi e scoprire senza imbarazzo le vostre!

Nessuno (o quasi) ama stirare…anzi, è proprio una scocciatura. Francamente vi è un modo più produttivo per trascorrere il proprio tempo (che sia al mattino o alla sera di rientro dal lavoro). Se siete anche voi d’accordo, ecco finalmente una buona notizia. Nella prossima stagione saranno i tessuti sgualciti a farla da padrone! La moda ci ha voluto tendere una mano proponendo capi di abbigliamento pre-piegati e, soprattutto, stropicciato!

Nel vostro armadio non dovranno inoltre mancare abiti con micro pieghe e di stile vittoriano. Sì, avete letto bene: colli alti, volant, fiocchi e sangallo saranno dei must have e solo alcuni degli elementi comuni di una delle tendenze più popolari della prossima primavera. Ed ancora, nappe (larghe o sottili, di tessuto o persino di corda…) saranno ovunque (ovviamente anche sugli accessori) ed in alcuni casi non avranno una funzione meramente estetica e decorativa ma persino funzionale.

Chi sta leggendo in questo momento, sa bene che sensazione si prova quando si arriva a casa dal lavoro (o comunque da una giornata di corsa tra faccende, bambini ecc…) e ci si sfila dapprima le scarpe (gesto che si compie ancora più in fretta se si tratta di calzature con i tacchi), poi i vestiti (che magari ci hanno un po’ costretto per tutta la giornata), e tutti gli accessori come gli OxY extension capelli, per indossare la più classica e comoda tenuta da casa (tuta o pigiama).

Anche gli stilisti hanno evidentemente ben presente ciò di cui stiamo parlando e hanno quindi deciso di trasformare questa “ coccola” quotidiana che ci si concede la sera in uno stile portable, da indossare tutto il giorno per sentirsi sempre comode, come a casa, ma senza rinunciare alla propria femminilità.

Per concludere, sulle passerelle si son visti anche molti volant, gonne ampie e un po’ gipsy da ballerina di flamenco, eccentrici abiti rosso acceso e capi dal sapore decisamente latino, così come delle originalissime Oxford destrutturate (a volte di gusto e portabilità discutibili). Da quale tendenza vi lascerete ispirare per la prossima stagione di moda?

 

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.